← Ritorna al Centro Privacy

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

TENUTE® S.r.l.

con sede operativa in 20040 Cambiago (MI), Via L. Da Vinci, 5 C.F. e P.IVA 02893320156 – N. REA MI-934712


1 – Disposizioni Generali

1.1 Tenute S.r.l. (qui di seguito “Tenute”) è una società specializzata nello studio di sistemi di tenuta e produzione di guarnizioni destinate a diversi settori industriali tra i quali, a titolo meramente esemplificativo, quello siderurgico, idroelettrico, petrolchimico e meccanico (qui di seguito indicati come “i Prodotti”).

1.2 Funzione delle presenti condizioni generali di vendita (qui di seguito indicate come “CGV”) è quello di disciplinare i contratti di vendita stipulati tra Tenute ed i soggetti che acquisteranno dalla stessa i Prodotti. Tenute fornisce i propri Prodotti ad operatori professionali (qui di seguito indicati come “il Cliente”).

1.3 Una volta sottoscritte per accettazione dal Cliente, o accettate per fatti concludenti o comunque conosciute o conoscibili dalla stesso le CGV regoleranno
tutti i contratti di vendita tra Tenute ed il Cliente aventi ad oggetto la vendita dei Prodotti.

1.4 Le CGV prevarranno in ogni caso su eventuali condizioni di acquisto del Cliente, o su ogni altra previsione contenuta nei documenti del Cliente, fatto salvo il caso di diversa intesa espressamente accettata da Tenute per iscritto.

1.5 La vendita di tali Prodotti è regolata integralmente dalle presenti CGV come eventualmente integrate dall’offerta di acquisto e dalla conferma d’ordine o altro documento equipollente sottoscritto dalle parti che documenti l’intervenuta conclusione del contratto.

1.6 Ogni e qualsiasi modifica o integrazione alle CVG dovrà essere apportata dalle parti per iscritto a pena di nullità. Il Cliente prende atto che il personale o gli agenti di Tenute non hanno alcuna autorizzazione o potere rappresentativo di Tenute, e, dunque, non possono assumere obbligazioni, impegni o rilasciare dichiarazioni idonee a modificare, integrare o derogare a quanto previsto nelle CGV.

2 – Oggetto e modalità di conclusione del contratto

2.1 Il singoli contratti, salvo diverso accordo tra le parti, avranno come oggetto la vendita di Prodotti realizzati o commercializzati dalla Tenute.

2.2 Le eventuali offerte o quotazioni di prezzi dei Prodotti che Tenute dovesse inviare al Cliente non costituiscono, né possono essere in nessun modo intese come proposte di vendita dei Prodotti, e, dunque, tali documenti non avranno alcuna valenza contrattuale.

2.3 Il Cliente che intenda procedere all’acquisto dei Prodotti da Tenute dovrà redigere e trasmettere, anche tramite comunicazione fax o e.mail, una formale proposta di acquisto, ovvero un ordine di acquisto (qui di seguito “l’Ordine”).

2.4 L’Ordine dovrà contenere quanto meno le seguenti indicazioni:
(i) tipo di Prodotto richiesto e codice prodotti per Prodotti standard;
(ii) quantità dei Prodotti;
(iii) termini di consegna richiesti;
(iv) nel caso di prodotti da realizzare su specifica indicazione del cliente, l’indicazione del tipo di prodotto richiesto, l’indicazione delle caratteristiche tecniche
con i relativi disegni tecnici se necessari.

2.5 L’Ordine così redatto una volta trasmesso a Tenute dovrà intendersi irrevocabile per un periodo di 30 giorni lavorativi. Decorso tale termine senza che sia intervenuta l’accettazione da parte di Tenute mediante conferma d’ordine scritta (qui di seguito la “Conferma d’ordine”), l’Ordine diventerà definitivamente inefficace, salvo diversa volontà delle parti espressa per iscritto.

2.6 Il Cliente prende atto che Tenute non avrà alcun obbligo di procedere all’accettazione dell’Ordine, e sarà dunque libera di procedere in tal senso o meno. Qualora non pervenga al Cliente la Conferma d’ordine nel termine suindicato di 30 giorni lavorativi, quest’ultimo in nessun caso avrà titolo di considerare come concluso per fatti concludenti il singolo contratto di vendita.

2.7 Con la sottoscrizione da parte di Tenute e la ricezione presso il Cliente, della Conferma d’ordine, anche tramite fax o e-mail, il contratto di vendita diverrà vincolante per le parti.

2.8 Qualora nell’Ordine non sia indicato il prezzo dei Prodotti oggetto dello stesso, il medesimo ai sensi di quanto previsto dall’art. 1474 1° comma Cod. Civ. è determinato in quello applicato da Tenute, come indicato nei listini prezzi di Tenute vigenti alla data di conclusione di ciascun contratto di vendita, o quello indicato nella Conferma d’Ordine di Tenute.

2.9 Tenute in alternativa alla accettazione dell’Ordine mediante l’emissione della Conferma d’Ordine, avrà facoltà di richiedere la modifica del contenuto dell’Ordine mediante l’invio per iscritto al Cliente di una proposta di modifica dell’Ordine (qui di seguito “Proposta di modifica”).

2.10 La Proposta di modifica, dovrà essere accettata espressamente per iscritto dal Cliente. In mancanza di espressa accettazione da parte del Cliente, entro 5 giorni dalla ricezione della Proposta di modifica, la stessa perderà ogni efficacia e, conseguentemente, il Cliente non avrà la facoltà di accettarla ulteriormente, salvo consenso preventivo di Tenute. In caso di accettazione della Proposta di modifica, il singolo contratto di vendita sarà concluso al momento della ricezione da parte di Tenute della accettazione della Proposta di modifica in forma scritta.

2.11 Non verranno accettati Ordini telefonici o verbali o in ogni caso non verranno considerati tali e dovranno essere seguiti da un formale Ordine.

3 – Condizioni di vendita

3.1 La vendita dei Prodotti sarà regolata quanto alle condizioni economiche, ai termini di consegna, alle caratteristiche dei Prodotti ed ogni altra specifica tecnica
dai documenti contrattuali formatisi in sede di conclusione del singolo contratto, integrati dalle presenti CGV. Qualora il Cliente abbia necessità di adibire il prodotto ad usi particolari o impieghi gravosi che richiedano la presenza di caratteristiche specifiche, il Cliente medesimo avrà l’onere di indicare a Tenute l’uso a cui è destinato il Prodotto nonché richiedere la presenza delle caratteristiche ritenute necessarie. In assenza di una specifica richiesta in tal senso il Prodotto fornito da Tenute avrà caratteristiche “standard”. In ogni caso le valutazioni in ordine all’idoneità dei Prodotti all’uso specifico al quale il Cliente intende destinarli resta di esclusiva compe
tenza e responsabilità di quest’ultimo, il quale sarà dunque eventualmente tenuto a richiedere i dati tecnici del caso, ed eventualmente sottoporre campioni di prodotto ad adeguate prove di collaudo ad fine di verificarne la concreta idoneità all’uso previsto. Conseguentemente in nessun caso Tenute potrà essere chiamata a rispondere di eventuali danni o problematiche insorte a causa di un uso improprio dei Prodotti o di una errata scelta di impiego o errori di montaggio degli stessi da parte del Cliente.

3.2 Ogni e qualsiasi eventuale richiesta di variazione qualitativa o quantitativa, successiva alla definizione del contratto di vendita,dovrà essere inoltrata dal Cliente per iscritto a Tenute. In tal caso Tenute avrà comunque la facoltà di non accettare le proposte di modifica, o, in via alternativa di modificare il termine di consegna o adeguare il corrispettivo inizialmente pattuito, tenendo conto della natura e dell’entità delle variazioni richieste. Qualora la variazione del corrispettivo complessivo dell’Ordine dovesse superare il 10% dell’importo globale inizialmente previsto per la singola vendita, Tenute darà preventiva comunicazione della somma aggiuntiva richiesta per l’esecuzione della variazione richiesta dal Cliente. Qualora quest’ultimo entro 5 giorni non manifesti espressamente la volontà di rinunciare alla variazione la stessa deve ritenersi definitivamente approvata alle nuove condizioni comunicate.

3.3 Il prezzo indicato da Tenute o quello dei listini prezzi comprende la sola vendita dei Prodotti con imballaggio standard. Eventuali imballaggi personalizzati o comunque non standard, dovranno essere specificamente concordati in sede di formazione del contratto, ed in ogni caso il relativo onere sarà a carico del Cliente, salvo diversi accordi.

4 – Condizioni e modalità di pagamento – interessi

4.1 Tenute avrà la facoltà di indicare preventivamente, specifici termini di pagamento del corrispettivo da applicarsi per il singolo contratto di vendita, o di accettare
e/o modificare, tramite Conferma d’ordine o Proposta di modifica, i termini di pagamento proposti dal Cliente mediante l’invio dell’Ordine.

4.2 In mancanza di specifiche indicazioni contenute nell’Ordine o nella Conferma d’ordine o nella Proposta di modifica saranno applicabili le seguenti condizioni di pagamento:
– pagamento dell’intero corrispettivo dovuto al momento del ritiro/consegna dei Prodotti o al momento della spedizione degli stessi.

4.3 Tenute avrà la facoltà di subordinare l’efficacia della Conferma d’Ordine al rilascio di garanzie aggiuntive, al pagamento di acconti, o la facoltà di sottoporre la
stessa a condizioni.

4.4 Il pagamento delle somme dovute in esecuzione dei contratti verrà richiesto mediante l’emissione di regolari fatture.

4.5 I pagamenti potranno essere eseguiti direttamente presso il domicilio di Tenute nella sua sede o mediante bonifico bancario sul conto corrente di Tenute, o tramite ulteriore mezzo di pagamento concordato tra le parti. Non saranno opponibili i pagamenti eseguiti a terzi privi di uno specifico mandato a riscuotere. A tal fine il Cliente prede atto che gli agenti ed il personale di vendita di Tenute non sono abilitati a ricevere alcuna somma a nome e per conto di Tenute, salvo indicazioni che saranno fornite per iscritto caso per caso al Cliente.

4.6 Qualora i pagamenti vengano eseguiti a mezzo di assegni bancari o altri titoli di credito essi dovranno essere intestati alla Tenute ed emessi in conformità alle norme di legge che regolano la compilazione e circolazione dei titoli di credito. Tenute è esonerata da ogni responsabilità derivante dalla circolazione di titoli di credito non conformi alle norme di legge. L’eventuale pagamento mediante assegno o altre tipologie di titoli di credito non costituisce novazione del rapporto giuridico originario.

4.7 In ogni caso, i bonifici bancari, gli assegni o gli altri titoli di credito e le ricevute bancarie si considerano come pagamenti effettuati unicamente al momento del buon fine degli stessi. I pagamenti in contanti potranno essere accettati nei limiti consentiti dalle vigenti norme valutarie che regolano i mezzi di pagamento.

4.8 In caso di pagamenti dilazionati, anche derivanti da piani di rientro relativi ad insoluti, il mancato, o ritardato pagamento di anche solo una rata concordata, fa decadere il Cliente dal beneficio del termine concesso ai sensi dell’art. 1186 Cod. Civ.

4.9 I pagamenti saranno imputati prima ad eventuali interessi e spese, se dovuti, e quindi al capitale, a partire dai debiti con scadenza più risalente nel tempo.

4.10 In caso di ritardato pagamento saranno dovuti gli interessi di mora previsti dall’art. 5 del D.Lgs 231/2002. Qualora al contratto stipulato non dovesse essere applicabile in via automatica tale disposizione di legge, il Cliente sarà in ogni caso tenuto a corrispondere interessi convenzionali di mora in misura analoga a quella prevista dall’art. 5 della citata norma di legge, con decorrenza dalla data di scadenza del pagamento, senza necessità di alcuna preventiva messa in mora da parte della Tenute.

4.11 Qualora il Cliente non esegua il pagamento nei termini dovuti lo stesso sarà tenuto a risarcire i costi sostenuti per il recupero del credito, fatta salva la facoltà per Tenute di richiedere maggiori danni eventualmente patiti in conseguenza dell’inadempimento (comprese le eventuali spese legali sostenute per il recupero del credito).

5 – Termini e modalità di consegna dei Prodotti

5.1 Salvo diversa intesa con il cliente, le condizioni di trasporto e consegna saranno EX WORKS (Incoterms 2010), presso la sede operativa di Tenute in Via Leonardo Da Vinci n. 5, 20040 Cambiago (MI) per le vendite internazionali e FRANCO FABBRICA, presso la sede operativa di Tenute in 20040 Cambiago (MI), Via Leonardo Da Vinci, 5, per le vendite nazionali.

5.2 I termini di consegna indicati in sede di Offerta o di Conferma d’ordine sono meramente indicativi, e, per tale ragione non vincolano Tenute con esonero da ogni responsabilità in caso di ritardata consegna dei Prodotti. Qualora il Cliente abbia specifiche necessità in merito al termine di consegna, in sede di Ordine dovrà richiedere di indicare specificamente sul documento contrattuale la natura vincolante del termine mediante l’apposizione della dicitura “termine vincolante” che dovrà essere specificamente approvata dalla Tenute. Anche in quest’ultimo caso resta esclusa la natura essenziale del termine ai sensi di quanto previsto dall’art. 1457 Cod. Civ., ed il
Cliente, in caso di ritardo, avrà diritto a vedersi riconosciuta a titolo di penale una somma pari allo 0,5% calcolato sul valore dei Prodotti oggetto di consegna, per ciascuna settimana di ritardo, e ciò per il solo caso nel quale non venga esercitato il diritto di recesso di cui al paragrafo 5.3 che segue, escluso ogni ulteriore e maggior danno. L’importo di detta penale in nessun caso può essere superiore ad un importo pari al 10% del corrispettivo dei Prodotti non consegnati. L’importo della penale
verrà riconosciuto da Tenute al Cliente tramite il meccanismo di sconto del prezzo dei Prodotti.

5.3 In ogni caso, indipendentemente dalla natura vincolante o meno del termine, decorso un periodo di 120 giorni dalla data di consegna prevista dalla documentazione contrattuale, in assenza di consegna, il Cliente avrà facoltà di recedere dal contratto inviando una apposita comunicazione mediante raccomandata a.r. o posta elettronica certificata. A seguito del recesso il Cliente non avrà diritto a indennizzi o risarcimenti di sorta, fatto salva la restituzione di eventuali acconti prezzo versati a Tenute.

5.4 I termini di consegna, indipendentemente dalla natura vincolante o meno degli stessi, saranno sospesi qualora non sia possibile procedere all’esecuzione della vendita
per fatti imputabili al Cliente, o per causa di forza maggiore. Costituiscono a titolo esemplificativo ipotesi di causa di forza maggiore gli eventi atmosferici di entità tale da pregiudicare la possibilità di procedere alla produzione dei Prodotti, gli eventi straordinari quali scioperi, manifestazioni o atti di sabotaggio, interruzioni dell’approvvigionamento di materie prime o di energia, necessari per la produzione dei Prodotti, nonché leggi, disposizioni, regolamenti o restrizioni da parte delle Autorità Pubbliche centrali o locali.

5.5 I termini della consegna cominceranno a decorrere nuovamente dal giorno successivo a quello in cui cesserà il motivo che ha determinato la sospensione dei termini.

5.6 Tenute avrà la facoltà di effettuare, in relazione alla disponibilità del momento, consegne parziali, fermo restando l’obbligo del Cliente di corrispondere, nei termini pattuiti, il corrispettivo in proporzione alle quantità consegnate. Resta salva la facoltà del Cliente di recedere dal contratto per la parte ineseguita decorso il termine di cui alla clausola 5.3.

5.7 Ai fini del rispetto del termine di consegna avrà rilevanza unicamente la data di effettiva messa disposi zione dei Prodotti per il ritiro presso il magazzino di Tenute che sarà comunicata dalla medesima al Cliente. Qualora sia concordato in deroga a quanto previsto delle presenti condizioni generali di vendita l’onere di Tenute di provvedere alla spedizione dei Prodotti, al fine del rispetto del termine di consegna, avrà rilievo la data di consegna dei Prodotti al vettore incaricato del trasporto.

5.8 Qualora il Cliente non proceda al ritiro dei Prodotti presso il magazzino di Tenute entro 30 giorni dalla data di ricezione della comunicazione della messa a disposizione dei Prodotti, o dalla data indicata nella Conferma d’ordine, Tenute avrà la facoltà di risolvere il contratto di vendita per inadempimento, previo invio di una diffida ad adempiere ai sensi dell’art. 1454 Cod. Civ., trattenendo la somma già eventualmente versata a titolo acconto sul danno patito per l’inadempimento, o, in via alternativa avrà la facoltà di richiedere l’adempimento del contratto, in ogni caso fatto salvo il risarcimento dei danni patiti.

6 – Sospensione dell’esecuzione

6.1 Tenute avrà la facoltà di sospendere, senza oneri di preventiva informazione, l’esecuzione dei contratti già conclusi, o di sospendere la consegna dei Prodotti, in ogni momento, qualora il Cliente si sia reso inadempiente alle obbligazioni a suo carico, tra le quali l’obbligo di pagamento del prezzo, derivante dai contratti in essere, e, dunque, anche qualora l’inadempimento del Cliente si riferisca a contratti conclusi con Tenute diversi da quello la cui esecuzione viene sospesa.

6.2 Nel caso in cui sia previsto il pagamento anticipato dei Prodotti prima della consegna, Tenute avrà la facoltà di sospendere l’esecuzione del contratto qualora il Cliente sia inadempiente all’obbligo di pagamento.

6.3 Qualora venga meno la causa che ha determinato la sospensione, Tenute ha la facoltà di riprendere l’esecuzione della vendita sospesa (o delle vendite sospese) o la consegna senza comunicazioni di sorta. Nel caso in cui, invece, la causa di sospensione (mancato pagamento) si protragga per un periodo eccedente i 30 giorni dal suo verificarsi, Tenute avrà la facoltà di risolvere per inadempimento in via definitiva ogni rapporto contrattale in essere con il Cliente, previo invio di una diffida ad adempiere ai se nsi dell’art. 1454 Cod. Civ., da inviarsi a mezzo raccomandata a.r. o mezzo posta elettronica certificata.

7 – Vizi e non conformità
7.1 Il Cliente ha diritto di verificare la rispondenza dei Prodotti agli standard qualitativi e tecnici concordati (caratteristiche esteriori dei Prodotti), direttamente o tramite un suo professionista di fiducia, entro 8 giorni dal ricevimento dei Prodotti.

7.2 Qualora il Cliente ritenga che i Prodotti consegnati siano affetti da vizi palesi, o siano in ogni caso non conformi a quanto contrattualmente concordato, dovrà denunciare alla Tenute, a pena di decadenza, per iscritto, mediante l’invio di raccomandata a.r. o per posta elettronica certificata, tale circostanza entro 8 giorni dalla data di ricezione dei Prodotti ai sensi di quanto previsto dall’art. 1511 Cod. Civ.. La comunicazione di denuncia dovrà contenere a pena di inefficacia l’esatta indicazione della natura dei vizi di cui si afferma la sussistenza.

7.3 Tenute, qualora ritenga sussistenti i vizi denunciati, avrà la facoltà di sostituzione dei Prodotti nel minor tempo possibile e comunque entro 60 giorni dalla data di ricezione della comunicazione di denuncia. Il Cliente in nessun caso avrà la facoltà di sospendere il pagamento delle somme dovute a Tenute. La Tenute avrà, qualora ritenga sussistenti i vizi denunciati, il solo obbligo di sostituzione degli stessi o di eliminazione del vizio o della non conformità riscontrato sui Prodotti, restando esclusa ogni e qualsiasi ulteriore responsabilità risarcitoria a qualsiasi titolo.

8 – Garanzia e cause di non operatività della stessa

8.1 La Tenute garantisce che i Prodotti sono esenti da vizi/difetti o non conformità per un periodo di 12 mesi, decorrenti dalla data di consegna dei medesimi al Cliente, purché gli stessi siano stati tempestivamente denunciati nel termine di 8 giorni decorrenti dalla data di scoperta tramite comunicazione scritta trasmessa per mezzo di raccomandata a.r. o posta elettronica certificata ai sensi dell’art. 1495 Cod. Civ. Il periodo di garanzia non può in nessun caso essere sospeso o prolungato.

8.2 La garanzia non opera con riferimento a quei Prodotti i cui difetti sono dovuti a:
– errato impiego o utilizzo da parte del Cliente;
– un uso negligente o improprio degli stessi da parte del Cliente;
– inosservanza delle indicazioni relative all’istallazione o alla manutenzione;
– inosservanza delle indicazioni relative alla conservazione dei Prodotti;
– riparazioni o modifiche apportate dai Clienti stessi o da soggetti terzi senza il consenso scritto della Tenute;
– normale usura dei Prodotti.

La garanzia resta altresì esclusa in caso di mancata corresponsione del prezzo dei Prodotti alle condizioni e nei termini pattuiti. La garanzia parimenti non opera qualora i vizi/difetti, al momento della vendita, erano noti o facilmente riconoscibili dai Clienti e non denunciati nei termini indicati alla clausola 7.2.

8.3 A condizione che la denunzia del vizio/difetto del Cliente a Tenute sia coperta dalla garanzia e comunicata nei termini e con le modalità di cui al punto 8.1 che precede, Tenute si riserva la facoltà, a suo insindacabile giudizio, di restituire, anche parzialmente, il prezzo di vendita dei Prodotti o, in alternativa, di riparare o sostituire i Prodotti, o le parti di questi, che, la stessa, accerti siano affetti da vizi/difetti, con espressa esclusione di ogni e qualsiasi eventuale ulteriore obbligo risarcitorio.

8.4 La verifica della idoneità all’uso del prodotto resta esclusiva responsabilità del Cliente conseguentemente, in ogni caso, è escluso ogni e qualsiasi diritto al risarcimento del danno di qualunque natura che il Cliente dovesse subire in conseguenza di eventuali danni causati da errori di scelta o uso improprio dei Prodotti.

8.5 Alle presenti CGV non si applicano le disposizioni del Codice del Consumo in materia di garanzie dei prodotti, fatta salva l’ipotesi in cui il Cliente abbia la qualità di “consumatore” ai sensi di legge.

9 – Clausola aggiuntiva
9.1 Gli eventuali patti o scritture aggiunte non sostituiscono né modificano le presenti CGV, salvo il caso in cui siano espressamente accettate per iscritto da Tenute
e vengano precisati dettagliatamente i paragrafi delle presenti CGV oggetto di modifica o sostituzione.

10 – Privacy
10.1 Ai sensi di quanto previsto dall’art. 13 del D.Lgs 196/2003 si rende la seguente informativa relativa al trattamento dei dati personali trattati dalla Tenute.

Finalità e modalità del trattamento

Il trattamento che Tenute S.r.l. eseguirà sui dati personali conferiti ha la finalità di adempiere agli obblighi o alle necessità inerenti alla commercializzazione ed alla vendita dei propri prodotti. I dati personali acquisiti verranno trattati per le seguenti specifiche finalità:
– per dare riscontro alle richieste, ivi comprese quelle pervenute in via telematica ed informatica, di fornire informazioni o specifiche tecniche dei prodotti, di formulare offerte di vendita o di soddisfare ogni ulteriore esigenza inerente alla fase precontrattuale;
– per dare esecuzione ai contratti conclusi;
– per l’adempimento degli obblighi previsti dalla legge, con particolare riferimento a quelli contabili, amministrativi, fiscali e previdenziali;
– per l’esecuzione di attività statistiche e di controllo interno;
– per lo svolgimento di attività di marketing, di informazione, di promozione commerciale e divendita diretta dei prodotti Tenute S.r.l., o di quelli di società controllate o collegate, qualora sia manifestato specifico consenso anche per quest’ultimo tipo di trattamento.

I dati saranno trattati ed archiviati in formato cartaceo ed elettronico mediante elaborazioni manuali o con strumenti elettronici, o comunque automatizzati, informatici e telematici, con criteri strettamente correlati alle finalità del trattamento, e, comunque, in modo da garantire la sicurezza e la riservatezza dei dati stessi.

Natura del conferimento dei dati
Il conferimento dei dati personali è facoltativo; tuttavia esso è necessario per poter dar corso agli specifici adempimenti connessi alla fase precontrattuale e di eventuale esecuzione del contratto. Il mancato conferimento dei dati comporta per Tenute S.r.l. l’impossibilità di dare riscontro alle richieste in fase precontrattuale nonché di concludere ed eseguire i contratti. E’ invece del tutto facoltativo il conferimento dei dati per lo svolgimento dei trattamenti finalizzati all’esecuzione delle attività di promozione commerciale, di marketing o di vendita diretta.

Categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati

I dati potranno essere comunicati, in stretta relazione con le finalità sopraindicate, anche alle seguenti categorie di soggetti:
– persone fisiche, società collegate, o controllate, anche con sede all’estero, o società esterne di cui Tenute S.r.l. si avvale, per ragioni di natura tecnica ed organizzativa, per l’instaurazione e gestione dei rapporti contrattuali e con la clientela;
– soggetti incaricati del trasporto dei prodotti o delle merci;
– istituti bancari, di credito o compagnie assicurative;
– professionisti, consulenti, tecnici informatici o collaboratori autonomi della Tenute S.r.l. per lo svolgimento delle attività inerenti agli incarichi professionali;
– agenti, distributori o soggetti terzi comunque incaricati di promuovere o proporre la vendita dei prodotti della Tenute S.r.l. o di società collegate o controllate;
– enti pubblici, autorità amministrative o enti previdenziali qualora vi sia un obbligo legale o regolamentare in tal senso;
– altri soggetti che possono venire a conoscenza dei dati in qualità di responsabili o incaricati.

Diritti dell’interessato
Il D.Lgs 196/2003 conferisce all’interessato i diritti indicati nell’art. 7 che qui di seguito si riporta integralmente:
“Art. 7
– Diritti dell’interessato
1.
L’interessato ha diritto di ottenere la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.
2.
L’interessato ha diritto di ottenere l’indicazione:
a) dell’origine dei dati personali;
b) delle finalità e modalità di trattamento;
c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l’ausilio di strumenti elettronici;
d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell’articolo 5, comma 2;
e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venire a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.
3. L’interessato ha diritto di ottenere:
a) l’aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l’integrazione dei dati;
b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in rel
azione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
c) l’attestazione che le operazioni di cui alle lettera a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionati rispetto al diritto tutelato.
4. L’interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:
a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta;
b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale”.

Titolare del trattamento
Titolare del trattamento è la Tenute S.r.l., con sede legale in Milano, Viale Filippetti Angelo n. 39 in persona dei legali rappresentanti pro tempore, Sig. Raffaello Ravanelli al quale potrà essere indirizzata ogni richiesta, ivi compresa quella di esercizio dei diritti di cui all’art. 7 del D.Lgs 196/2003, anche a mezzo posta
elettronica al seguente indirizzo info@tenutesrl.it. Incaricati del trattamento sono i dipendenti di Tenute S.r.l. addetti alla gestione dei database in relazione al rispettivo settore di competenza.

11 – Legge applicabile e foro competente

11.1 Le presenti CGV ed i contratti di vendita dei Prodotti regolati dalle presenti CGV sono disciplinati dalla legge italiana. Ogni e qualsiasi controversia dipendente vicaria o anche solo occasionata dalle CGV e dai singoli contratti di vendita, relativa alla conclusione, interpretazione, esecuzione e risoluzione dei singoli contratti di vendita e delle CGV sarà sottoposta alla giurisdizione esclusiva del giudice italiano.

11.2 Salvo il caso in cui il Cliente rivesta la qualità di consumatore ai sensi di quanto previsto dal D.Lgs 206/2005, per qualsiasi controversia relativa all’interpretazione, esecuzione e risoluzione dei singoli contratti di vendita e delle CGV, il Foro competente ed esclusivo per territorio sarà quello di Milano.

11.3 Nel caso la vendita abbia natura internazionale è esclusa l’applicazione della Convezione Internazionale di Vienna del 1980 che regola la vendita internazionale di beni mobili.

12 – Riserva di proprietà

12.1 La proprietà dei Prodotti sarà trasferita al Cliente esclusivamente nel momento in cui la Tenute avrà ricevuto il pagamento dell’intero importo dovuto in riferimento agli stessi nonché di qualsiasi altra somma o interessi spettanti alla stessa in base a tutti gli importi insoluti.

12.2 I rischi e le responsabilità relative ai Prodotti sono posti in capo al Cliente al momento della consegna.

13 – Disposizioni finali

13.1 L’accettazione delle presenti CGV implica l’esclusione dell’applicazione di eventuali condizioni generali o particolari di acquisto del Cliente, anche qualora le stesse siano allegate in qualsiasi forma negli ordini inviati a Tenute o nei documenti di accettazione delle Offerte formulate da Tenute.

13.2 Il presente accordo annulla e sostituisce ogni precedente intesa o prassi contrattuale.

13.3 In nessun caso eventuali tolleranze, acquiescenze ritardi o indulgenze da parte della Tenute, in riferimento all’applicazione di qualsiasi disposizione contenuta nelle presenti CGV, nonché la concessione di dilazioni da parte della Tenute, pregiudicherà, inficerà o limiterà i diritti ed i poteri riconosciuti dalle presenti disposizioni a Tenute ed eventuali rinunce da parte di Tenute, in riferimento agli obblighi derivanti dalle suddette CGV, non comporteranno alcuna rinuncia relativamente ad inadempimenti successivi e continuativi.

13.4 Qualora una delle disposizioni delle presenti CGV o parte di essa risulti essere o venga dichiarata non valida, inefficace, non applicabile o nulla, ciò non inficerà
la validità e l’efficacia delle ulteriori condizioni indicate nelle presenti CGV le quali rimarranno pienamente valide ed efficaci.

13.5 Qualsiasi comunicazione prevista in base alle seguenti CGV dovrà avvenire per iscritto e si considererà debitamente effettuata se consegnata brevi manuo a mezzo di corriere, oppure inviata tramite raccomandata a.r., fax, posta elettronica ordinaria o certificata agli indirizzi e recapiti che verranno reciprocamente comunicati da Tenute e dal Cliente.

14 – IVA

14.1 Tutti i corrispettivi indicati da Tenute si intendono al netto di IVA.

 

← Ritorna al Centro Privacy